News

Interoperabilità: la nuova frontiera del procurement in digitale

Questo periodo emergenziale ha evidenziato come la business continuity sia una condizione irrinunciabile per le aziende, che devono attrezzarsi per operarla in qualsiasi situazione. Non fa eccezione il procurement, che solo se gestito in digitale può assicurare al business il supporto necessario per garantire la continuità operativa. Ma gestire in digitale i processi non basta. Il procurement ha bisogno di soluzioni digitali interoperabili, capaci di colloquiare con altri applicativi attraverso un flusso dati sicuro.

Le decisioni di acquisto si basano infatti su un perimetro di informazioni sempre più ampio. Pensiamo solo alla valutazione di un fornitore: in funzione della tipologia (sostituibile / strategico, locale, / globale etc) possono spaziare da informazioni societarie basiche a valutazioni di rischio multidimensionali, da verifiche legali a informazioni sugli investimenti, solo per fare degli esempi.

Servono quindi strumenti tecnologici capaci di dare alle aziende una visione d’insieme della loro rete di fornitori, rendendo fruibili informazioni “certificate” provenienti da sistemi esterni (ad esempio info-provider o i sistemi dei fornitori stessi) oltre che dagli ERP aziendali. Il tutto senza ridigitare nulla e in piena sicurezza.

L’interoperabilità è fondamentale anche nell’interazione con i sistemi della Pubblica Ammnistrazione, ad esempio con l’ANAC. IL valore dell’interoperabilità, che definirei la “nuova frontiera” del procurement, sta proprio nel poter gestire tutte le informazioni utili in maniera integrata in un sistema unitario, aperto verso l’esterno in maniera sicura. JAGGAER ha investito moltissimo sulla cyber security, attuata tramite un rigoroso ecosistema di certificazioni. Questo permette agli utilizzatori delle soluzioni di interagire con fornitori, sistemi interni, infoprovider, sistemi pa in piena sicurezza.
 
In un futuro che sarà necessariamente sempre più digitale, aver pensato anticipatamente a questi aspetti costituisce a nostro avviso un grande valore aggiunto per i clienti

a cura di

Mario Messuri
General manager JAGGAER Italia e VP South Europe